Sarcodini: amebe a vita libera o simbionti

Abbiamo detto, quando abbiamo introdotto il regno dei protisti (consulta i nostri appunti per trovare le loro caratteristiche principali), che questi organismi possono muoversi tramite cilia o flagelli.

Fanno parte dei protisti i Sarcomastigophora, che come sappiamo comprendono mastigofori e sarcodini (amebe). In questo appunti parleremo delle amebe che, può essere aflagellate, appartengono al gruppo dei protisti flagellati. Ma perché sono inserite nei flagellati se non dispongono di flagello?
Effettivamente inizialmente erano considerati due gruppi separati, sono stati poi riuniti perché i flagellati hanno nel loro ciclo vitale alcuni stadi aflagellati e le amebe alcuni stadi flagellati.

Struttura delle amebe
Fonte foto: http://ilmicroscopio.blogspot.it

Le amebe, come sappiamo, si muovono tramite pseudopodi e sono divise in rizopodi e attinopodi. Tutte sono in grado di inglobare cibo da ogni parte della membrana plasmatica.

Rizopodi

In questo gruppo sono riuniti tutti quelli organismi che non hanno una forma propria e si muovono con movimenti ameboidi (cioè strisciano sul substrato). Si riproducono per scissione diretta ma in alcune specie sono conosciuti processi sessuali, attraverso i cui producono delle cisti che possono superare i periodi avversi.

La maggior parte dei rizopodi conducono una vita libera, ma ci sono anche organismi parassiti delle vie digerenti.



Attinopodi

Gli attinopodi, invece, sono tutti a vita libera e non si conoscono forme parassitarie. Anche questo gruppo si riproduce principalmente per via asessuale.

Quando questi organismi muoiono i loro gusci rimangono sul fondo del mare formando particolari sedimenti.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *