Terreni minimi e complessi

I terreni chimicamente definiti sono quelli di cui si conosce esattamente la composizione chimica. I terreni minimi sono quelli che contengono il minimo numero di sostanze indispensabili per la crescita di una specie microbica.
I terreni definiti e minimi sono importanti per capire quali sono le caratteristiche del batterio che vogliamo studiare (quali fondi di carbonio utilizzano meglio, se tollerano sostanze xenobiontiche ecc).

I terreni chimicamente non definiti sono quelli che contengono miscele complesse di composti di cui non è nota l’esatta composizione chimica. Sono preparati utilizzando estratti di cellule animali, vegetali o microbiche e quindi contengono diverse molecole organiche e inorganiche la cui composizione e concentrazione non sono note.



Quando usiamo un terreno ricco non possiamo fare tutti quegli studi che possiamo fare con i terreni minimi. Tra terreno ricco e minimo ci sono delle differenze nella crescita: nel minimo la crescita è più lenta perché i batteri devono sintetizzarsi tutto da soli a partire da componenti inorganici. Nei terreni complessi, invece, i batteri trovano già tutto quello di cui hanno bisogno: zuccheri, amminoacidi, acidi nucleici, vitamine ecc.

Libro di testo

Gli appunti di microbiologia presenti sul nostro sito sono quelli che io stesso ho utilizzato per preparare l’esame. Come saprete, però, i libri di testo sono indispensabili perché ci permettono di addentrarci più a fondo negli argomenti e ci permettono di capire gli argomenti che a lezione sono stati poco chiari. Clicca qui per i libri di microbiologia consigliati per gli studenti di biologia.
Io personalmente, per preparare l’esame, ho usato il Brock.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *