Il microscopio elettronico a trasmissione

Essendo un microscopio elettronico utilizzerà gli elettroni come fonte luminosa, quindi l’idea della microscopia elettronica è stata quella che per aumentare l’ingrandimento bisogna utilizzare luce con una lunghezza d’onda via via più bassa. Questo è un microscopio che utilizza fasci di elettroni con lunghezza d’onda molto più bassa di 0,005 nanometri.

Potere di risoluzione del microscopio elettronico a trasmissione

Il potere di risoluzione di questo microscopio elettronico migliora notevolmente e in teoria dovrebbe migliorare di circa mille volte rispetto al microscopio ottico, quindi dovremmo avere un ingrandimento pari a 1 milione. In realtà il miglioramento che otteniamo è più basso, da 150mila a 200mila.


Componenti del microscopio

La fonte di elettroni (sorgente luminosa specifica) è un filamento di tungsteno il quale genera il fascio di elettroni convogliati verso il campione grazie al condensatore. Poi ci stanno le lenti elettromagnetiche (lenti particolari attraversate da elettroni, non abbiamo le lenti di vetro, come abbiamo visto nei microscopi fino ad ora) perché gli elettroni non attraversano il vetro.

La colonna consente di fare il vuoto: gli elettroni devono viaggiare nel vuoto perché dobbiamo eliminare tutte le molecole d’aria che potrebbero urtare gli elettroni e deviarli. Poi gli elettroni finalmente arrivano al campione.

I batteri appaiono scuri

Perché il batterio visto al microscopio elettronico è più scuro rispetto al resto? Gli elettroni nel momento in cui attraversano il campione trovano delle zone a differente densità, cioè le strutture batteriche hanno una densità diversa rispetto al mezzo circostante.

Quindi il fatto che ci sia questa densità diversa fa sì che zone diverse del campione abbiano una densità di colore diversa, perché le zone più dense del campione disperdono gli elettroni che non riescono ad andare a colpire lo schermo. L’immagine, infatti, si forma in seguito al fatto che gli elettroni attraversano il campione e vanno a colpire uno schermo formando l’immagine.

Un altro tipo di microscopio che utilizza gli elettroni come fonte di luce è il microscopio elettronico a scansione.

La preparazione di un vetrino che deve essere osservato mediante microscopio elettronico è differente, potete trovare qui tutti i passaggi.

Libro di testo

Gli appunti di microbiologia presenti sul nostro sito sono quelli che io stesso ho utilizzato per preparare l’esame. Come saprete, però, i libri di testo sono indispensabili perché ci permettono di addentrarci più a fondo negli argomenti e ci permettono di capire gli argomenti che a lezione sono stati poco chiari. Clicca qui per i libri di microbiologia consigliati per gli studenti di biologia.
Io personalmente, per preparare l’esame, ho usato il Brock.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato a sostenere tutti gli esami della triennale. Potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo e non solo. Una cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *