Fermentazione lattica: omolattica ed eterolattica

Se un microrganismo non fa fotosintesi e non respira (quindi non fa né aerobia né anaerobia) ha comunque la possibilità di produrre energia in un processo di ossidazione di substrati organici che viene detto fermentazione.

Abbiamo già detto che le fermentazioni vengono generalmente classificate in base ai prodotti che si formano alla fine del processo. In questi appunti parleremo della fermentazione lattica.

Clicca qui per trovare la lista di tutte le fermentazioni

Fermentazione lattica

Avviene nei batteri lattici omofermentanti, eterofermentanti, e nei bifidobatteri. C’è la fermentazione omolattica e eterolattica.



Fermentazione omolattica

Il coenzima piridinico viene ossidato nella reazione (catalizzata dalla lattico deidrogenasi) che va da piruvato a lattato. Gli equivalenti riducenti quindi vengono accettati dal piruvato. Il piruvato deriva ovviamente dalla via metabolica della glicolisi.

Si chiama omolattica perché il solo prodotto finale è l’acido lattico.

Fonte: www.chimica-online.it

Fermentazione eterolattica

È uguale, all’inizio, alla via dei pentosi fosfati (leggi i nostri appunti). Si arriva allo xilulosio-5-fosfato che viene scisso in Acetil fosfato, una molecola a 2 atomi di carbonio, e gliceraldeide-3-fosfato. La gliceraldeide-3-fosfato entra nella glicolisi e infine il piruvato viene ridotto a lattato.

L’acetil fosfato invece si riduce, il coenzima piridinico si ossida e si forma etanale. Anche l’etanale si riduce permettendo la riossidazione del coenzima piridinico. In questa reazione si forma etanolo.

Nella fermentazione eterolattica i prodotti sono: CO2, lattato, ATP ed etanolo.

Fermentazione dei bifidobatteri

Da acetil fosfato a acetato avvengono delle reazioni di fosforilazione a livello del substrato. Sono tutte reazioni che abbiamo già visto nelle vie precedenti.

I prodotti sono acetato, lattato e ATP.

Libro di testo

Gli appunti di microbiologia presenti sul nostro sito sono quelli che io stesso ho utilizzato per preparare l’esame. Come saprete, però, i libri di testo sono indispensabili perché ci permettono di addentrarci più a fondo negli argomenti e ci permettono di capire gli argomenti che a lezione sono stati poco chiari. Clicca qui per i libri di microbiologia consigliati per gli studenti di biologia.
Io personalmente, per preparare l’esame, ho usato il Brock.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato a sostenere tutti gli esami della triennale. Potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo e non solo. Una cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *