Fermentazione 2,3 butandiolica

Se un microrganismo non fa fotosintesi e non respira (quindi non fa né aerobia né anaerobia) ha comunque la possibilità di produrre energia in un processo di ossidazione di substrati organici che viene detto fermentazione.

Abbiamo già detto che le fermentazioni vengono generalmente classificate in base ai prodotti che si formano alla fine del processo. In questi appunti parleremo della fermentazione 2,3 butandiolica.

Clicca qui per trovare la lista di tutte le fermentazioni



Via metabolica e prodotti della fermentazione 2,3 butandiolica

I batteri che fanno questa fermentazione sono sempre entero-batteri gram- come Enterobacter e Serratia. Si parte sempre dalla glicolisi e il piruvato può dare origine a:

  • Acido formico da cui si possono formare gas
  • Acetil-CoA da cui poi si forma etanolo
  • Acetolattato che si forma tramite una decarbossilazione. L’acetolattato subisce un’ulteriore decarbossilazione e si forma acetoina. Sull’acetoina si va a riossidare il coenzima piridinico derivante dalla glicolisi e si forma 2,3 butandiolo.

Libro di testo

Gli appunti di microbiologia presenti sul nostro sito sono quelli che io stesso ho utilizzato per preparare l’esame. Come saprete, però, i libri di testo sono indispensabili perché ci permettono di addentrarci più a fondo negli argomenti e ci permettono di capire gli argomenti che a lezione sono stati poco chiari. Clicca qui per i libri di microbiologia consigliati per gli studenti di biologia.
Io personalmente, per preparare l’esame, ho usato il Brock.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato a sostenere tutti gli esami della triennale. Potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo e non solo. Una cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *