Denitrificazione (riduzione dissimilativa)

I nitrati che si formano mediante il processo di nitrificazione possono essere nuovamente ridotti fino a N2 dai batteri denitrificanti. La denitrificazione è un processo di respirazione anaerobia, che prevede l’utilizzo di accettori terminali di elettroni (composti inorganici ossidati dell’azoto) alternativi all’ossigeno.

Nel processo di denitrificazione intervengono le nitrato o le nitrito reduttasi dissimilative, perché portano alla conversione di nitrati ad azoto molecole che viene dissimilato (cioè è un gas che si allontana dal suolo).

Ecco tutte le fasi della denitrificazione

Le reazioni di denitrificazione avvengono sia nel suolo che nelle acque e rappresentano il principale processo di formazione di N2 per via biologica. La denitrificazione, quindi, è l’ultima tappa del ciclo dell’azoto.



Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato a sostenere tutti gli esami della triennale. Potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo e non solo. Una cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *