Colorazione dei vetrini: vari tipi di coloranti e di colorazioni

Con la microscopia in campo chiaro (microscopio ottico) possiamo analizzare la forma e le dimensioni dei batteri, ma dobbiamo ovviamente utilizzare dei coloranti che ci permettono di vedere i batteri.
Nella microscopia in campo chiaro prima dell’osservazione al microscopio dobbiamo eseguire dei passaggi:

  • Fissazione
  • Colorazione
  • E infine l’osservazione.



Cosa sono i coloranti?

I coloranti sono molecole che presentano gruppi cromofori, che conferiscono la colorazione, e gruppi auxocromi attraverso cui si legano alle strutture cellulari.

Diversi tipi di coloranti

I coloranti si suddividono in:

  • Idrofobici: Sudan III o nero Sudan, colorano lipidi e le sostanze liposolubili con legami idrofobici.
  • Ionici: si suddividono in coloranti basici e acidi. Tra i basici abbiamo blu di metilene, fucsina basica, cristal violetto, tutti composti carichi positivamente che legano strutture e molecole cariche negativamente (come parete cellulare e DNA). Tra gli acidi abbiamo eosina, fucsina acida, rosa bengala, tutti composti carichi negativamente che legano strutture e molecole cariche positivamente.
  • Covalenti: colorante di Feulgen, usato per mettere in evidenza il DNA. Questo colorante è una base di Schiff che forma legami covalenti con gli zuccheri del DNA, dopo un trattamento con HCl.

La colorazione consente di vedere il batterio e di vederne la forma (possono essere tondeggiati, a bastoncelli), ma anche le dimensioni.

Colorazione semplice

Esiste colorazione semplice che prevede l’impiego di un solo colorante, che può essere blu di metilene, fucsina o altri, ma non ci consente di capire se il batterio è gram positivo o negativo perché ci colora tutti i batteri con un solo colore, pertanto ci permette di distinguere solo la forma e la disposizione.



Si versano le gocce di colorante sul preparato fissato, fino a coprite interamente il preparato, si lascia agire per un minuto e poi si lava con acqua distillata per allontanare l’eccesso di colorante: il colorante con i suoi gruppi auxocromi si sarà legato alle strutture batteriche e i gruppi cromofori conferiranno colore alla struttura.

Colorazione composta

Con la colorazione composta, invece, utilizziamo più di un colorante. Esempi di colorazione composta solo:

Libro di testo

Gli appunti di microbiologia presenti sul nostro sito sono quelli che io stesso ho utilizzato per preparare l’esame. Come saprete, però, i libri di testo sono indispensabili perché ci permettono di addentrarci più a fondo negli argomenti e ci permettono di capire gli argomenti che a lezione sono stati poco chiari. Clicca qui per i libri di microbiologia consigliati per gli studenti di biologia.
Io personalmente, per preparare l’esame, ho usato il Brock.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *