Antibiotici attivi sulla sintesi proteica

Un gruppo assai numeroso di antibiotici deve la propria azione antibatterica all’interferenza con la sintesi proteica, intervenendo con diversi meccanismi, di cui i principali sono rappresentati dalla interazione con l’una o l’altra delle subunità ribosomiali.

Poiché i ribosomi batterici sono significativamente diversi dai ribosomi delle cellule eucariotiche, tutti gli antibiotici che interagiscono con le subunità ribosomiali sono abbastanza selettivi per poter essere impiegati nella terapia antibatterica.



Gli antibiotici che interferiscono nei passaggi che portano alla sintesi delle proteine sono:

  • Rifamicine: inibiscono la sintesi dell’mRNA
  • Tetracicline: si legano in modo reversibile alla subunità 30S
  • Aminoglicosidi: si legano in modo irreversibile alla subunità 30S
  • Macrolidi: si legano reversibilmente alla subunità 50S
  • Lincosamidi: hanno meccanismo d’azione simile ai macrolidi
  • Cloramfenicolo: si lega alla subunità 50S
  • Acido fusilico: si lega al fattore EFG impedendo l’allungamento della catena peptidica

Libro di testo

Gli appunti di microbiologia presenti sul nostro sito sono quelli che io stesso ho utilizzato per preparare l’esame. Come saprete, però, i libri di testo sono indispensabili perché ci permettono di addentrarci più a fondo negli argomenti e ci permettono di capire gli argomenti che a lezione sono stati poco chiari. Clicca qui per i libri di microbiologia consigliati per gli studenti di biologia.
Io personalmente, per preparare l’esame, ho usato il Brock.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *