Treponema pallidum e sifilide

Le spirochete sono batteri filiformi che hanno una morfologia ad elica. Alle spirochete appartengono sono 3 generi diversi:

Sono batteri Gram- dotati di endoflagello, anaerobi/microaerofili.

In questi appunti ci concentreremo sul Treponema pallidum, agente eziologico della sifilide. La sifilide è una malattia infettiva a trasmissione sessuale conosciuta e diffusa in tutto il mondo da oltre 500 anni.

Struttura dei batteri appartenenti alle spirochete
Fonte: Wikipedia

Treponema pallidum

È un batterio molto lungo di 5-20 micron di lunghezza e 0,2 micron di diametro. Presenta una guaina esterna mucosa che non sintetizza ma ricava dall’ospite che infetta, infatti questo batterio non riesce a vivere al di fuori di un ospite eucariotico.

È l’agente eziologico della sifilide.

Manifestazioni cliniche della sifilide

Ci sono 3 tipi di sifilide:

  • Primaria;
  • Secondaria;
  • Terziaria.

Sifilide primaria

Ha un periodo di incubazione che varia da 2 settimane a 2 mesi. Il batterio localizza a livello degli organi genitali maschili e femminili e nel punto di penetrazione si sviluppa il sifiloma (solco balano-prepuziale nell’uomo e mucosa vaginale nella donna), un nodulo di colore rosso che va incontro nel tempo a guarigione spontanea apparente.

I batteri però si spostano nei linfonodi presenti nelle vicinanze del sito di penetrazione e precisamente nei linfonodi inguinali, che si ingrossano e si trasformano in bubboni. Se non si interviene con un’opportuna terapia antibiotica i batteri passano nel sangue.

La sifilide primaria espone al rischio della trasmissione materno-fetale.

Sifilide secondaria

Si verifica dopo 4 mesi dalla sifilide primaria e si manifesta con febbre, adenopatia diffusa, esantema papulo-squamoso e lesioni a carico dei reni, fegato, ossa, SNC. Questa scompare spontaneamente dopo 1-2 anni.

Sifilide terziaria

Si verifica anche dopo 10 anni dal contagio. Provoca lesioni a carico di occhi, ossa, SNA, sistema cardiovascolare. I batteri in questa fase si trovano in minime quantità. Ha trasmissione materno-fetale.

Diagnosi di Treponema pallidum

Anche per il Treponema pallidum la diagnostica si può effettuare sia in modo diretto che in modo indiretto.

  • La diagnostica diretta ha senso per la sifilide primaria e quella secondaria: dai linfonodi inguinali ingrossati possiamo prelevare dei campioni biologici da cui osservare i batteri. Possiamo anche fare l’immunofluorescenza diretta.
  • La diagnostica indiretta ha senso per la sifilide terziaria, quando la quantità di batteri è minima. In una prima fase è bene fare un test (reazione di Wassermann che ricerca anticorpi contro la cardiolipina) che è poco specifico nei confronti del treponema pallidum, perché ricerchiamo anticorpi che non sono espressamente diretti contro il batterio ma che possono essere presenti anche in presenza di altre condizioni patologiche e fisiologiche. Gli antigeni del treponema pallidum fungono da carrier per la cardiolipina e, quindi, la cardiolipina con il carrier diventa immunogena (questo avviene anche in altre patologie autoimmuni).
    Nel siero del paziente si aggiunge la cardiolipina e, se c’è il batterio, si verificherà la flocculazione dovuta alla formazione del complesso tra anticorpo e carrier + cardiolipina.
    Se la ricerca è positiva si procede con la ricerca di anticorpi antitreponemici: TPI (Treponema pallidum immobilization, il batterio deve rimanere vivo quindi deve essere mantenuto vitale nelle cavie), FTA (fluorescent treponema antibody), TPHA (Treponema pallidum HemoAgglutination).

La terapia si fa con le penicilline.

Libro di testo

Gli appunti di microbiologia presenti sul nostro sito sono quelli che io stesso ho utilizzato per preparare l’esame. Come saprete, però, i libri di testo sono indispensabili perché ci permettono di addentrarci più a fondo negli argomenti e ci permettono di capire gli argomenti che a lezione sono stati poco chiari. Clicca qui per i libri di microbiologia consigliati per gli studenti di biologia.
Io personalmente, per preparare l’esame, ho usato il Brock.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, il materiale didattico che ho utilizzato per lo studio. Gli appunti sono una sintesi tra appunti di lezione, libri di testo, slide, materiale trovato online. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *