Prelievo di liquido cefalorachidiano per la diagnosi di malattie infettive

Il liquido si trova tra l’aracnoide e la pia madre, nello spazio sub-aracnoidale.

Le funzioni del liquor sono numerose:

  • Ammortizzatore idraulico per attenuare l’effetto di traumi esterni che potrebbero danneggiare il sistema nervoso.
  • Regola la pressione intracranica.
  • Veicola sostanze nutritizie al cervello.
  • Allontana i prodotti del catabolismo.



Il prelievo del liquor si pratica mediante PUNTURA LOMBARE o RACHICENTESI. Negli adulti il prelievo viene effettuato tra la 3° e la 4° vertebra lombare (L3-L4), nei bambini tra L4-L5.

Il campione deve essere prontamente inviato in laboratorio, mantenendolo a temperatura ambiente per un periodo non superiore a 30 minuti. Il liquor viene utilizzato per la diagnosi sia di infezioni batteriche sia di infezioni virali nell’ambito della microbiologia clinica.

Leggi anche: identificazione dei batteri dal liquor

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *