La flora microbica normale della cavità orale

Il corpo umano è costantemente esposto ai microrganismi: attraverso le normali attività quotidiane, siamo esposti, nell’ambiente in cui viviamo, a milioni di essi. All’interno o sulla superficie del nostro corpo crescono centinaia di specie e miliardi di singoli microrganismi, che sono collettivamente indicati come flora microbica normale.

Sono generalmente privi di effetti dannosi per l’organismo, anzi alcuni contribuiscono direttamente alla salute generale dell’individuo.



La flora microbica normale della cavità orale

La cavità orale rappresenta uno degli habitat microbici più complessi ed eterogenei del corpo. La saliva contiene sia sostanze nutritive per i microrganismi ma anche sostanze antibatteriche come il lisozima e questo impedisce una crescita incontrollata dei microrganismi.

La presenza di particelle alimentari e detriti delle cellule epiteliali creano condizioni favorevoli per una crescita microbica locale abbondante, dovuta alla presenza di sostanze nutritive che possono essere utilizzate dai batteri come fonte di nutrimento.

I denti ed i microrganismi

I denti sono molto ricchi di microrganismi di vario tipo. Dopo averli lavati aderiscono le glicoproteine acide della saliva, che attirano i batteri che formano la placca dentale.

Lo Streptococcus sobrinus ha un’elevata affinità per le glicoproteine della saliva e colonizza per primo i denti. Sulla placca dentale crescono anche i batteri filamentosi (Fusobacterium) che formando una maglia fitta creano un ambiente privo di ossigeno che favorisce la crescita dei batteri anaerobici.

I batteri anaerobici fanno fermentazione e producono acidi organici che decalcificano lo smalto provocando il deterioramento dei denti (carie dentale). Diete ricche di saccarosio sono particolarmente cariogeniche, poiché alcuni batteri possono fermentare gli zuccheri ad acido lattico.

Steptococcus mutans: un altro batterio del cavo orale

Streptococcus mutans è un altro batterio presente nel cavo orale che favorisce la colonizzazione di batteri mediante la produzione di destrano, che è una molecola altamente adesiva. Questi batteri producono destrano grazie alla reazione catalizzata dalla destransaccarasi:

Come contrastare la decalcificazione

L’incorporazione di fluoro nella matrice di fosfato di calcio la rende più resistente alla decalcificazione da parte degli acidi. Composti a base di fluoro vengono quindi utilizzati nell’acqua potabile e nei dentifrici per prevenire il deterioramento dei denti.



Infezioni della cavità orale

Le carie non sono le uniche infezioni della cavità orale, ma si possono verifica anche gengiviti e malattie periodontali. Le gengiviti sono delle infiammazioni del tessuto gengivale, mentre le malattie periodontali provocano la distruzione dell’osso e dei tessuti dentali.
Nelle gengiviti la gengiva si stacca dal dente e questo provoca la formazione di sacche in cui possono proliferare i batteri.

Libro di testo

Per lo studio della microbiologia applicata potete utilizzare o microbiologia medica, oppure sempre il Brock è un ottimo libro di testo.

 

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato a sostenere tutti gli esami della triennale. Potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo e non solo. Una cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *