Infezioni da clostridi: tetano e botulismo

Il genere Clostridium comprende bacilli anaerobi obbligati, gram positivi, in grado di formare spore se le condizioni ambientali sono avverse. Sono organismi ubiquitari, è cioè possibile isolarli nel suolo, in acqua, negli scarichi fognari, e costituiscono la normale flora batterica del tratto gastrointestinale degli animali e dell’uomo. Alcune specie sono patogene per la produzione di tossine, tra queste vi sono gli agenti eziologici del tetano e del botulismo.

Le caratteristiche generali dei clostridi sono:

  • Bacilli Gram positivi;
  • Raramente capsulati;
  • Sporigeni;
  • Mobili con flagelli peritrichi;
  • Anaerobi obbligati.



Tetano: infezione da Clostridium tetani

L’infezione si verifica in seguito alla penetrazione accidentale di spore tetaniche attraverso una ferita. L’attivazione del processo infiammatorio in seguito al danno cellulare innesca la necrosi del tessuto danneggiato e si forma un microambiente poco ossigenato che permette la germinazione delle spore e la riproduzione del batterio.

Tutta la sintomatologia della infezione tetanica è riconducibile alla produzione da parte del C. tetani dell’esotossina tetanica dotata di altissima tossicità e di spiccato neurotropismo.

La diagnosi non si fa perché il decorso è molto rapido, quindi si somministra subito il siero antitetanico. Esiste un vaccino con anatossina tetanica che garantisce l’immunità per alcuni anni. Il vaccino contro il tetano, infatti, deve essere ripetuto ogni 10 anni con i richiami.

Una strategia che si utilizza per ridurre il rischio di tetano dopo una ferita è l’utilizzo di acqua ossigenata, che agisce da disinfettante. Questi batteri sono catalasi e perossidasi negativi, quindi non sono in grado di decomporre l’acqua ossigenata e vanno incontro a morte. La disinfezione è utile ma non sufficiente per scongiurare l’infezione.

La tossina tetanica provoca contrazione muscolare e spasmi diffusi

La tossina interferisce con il corretto rilascio dei neurotrasmettitori a livello della giunzione neuromuscolare, provocando contrazioni e spasmi diffusi. Il periodo di incubazione varia da 3 a 21 giorni.

Le contrazioni muscolari di solito iniziano dal capo, e progrediscono poi verso il tronco e gli arti. Altri sintomi includono febbre, sudorazione, tachicardia. Il paziente rimane conscio e gli spasmi muscolari, provocati da stimoli anche minimi, causano dolore.



Botulismo: infezione da Clostridium botulinum

Questo patogeno è si trova sotto forma di spore e causa il botulismo, che è un’intossicazione e non una malattia da infezione.

I cibi epidemiologicamente più significativi per il botulismo umano sono le carni conservate non cotte (insaccati) e le conserve vegetali impropriamente sterilizzate. Tutta la patogenesi del botulismo è riportabile all’azione della tossina botulinica.

La tossina botulinica viene assorbita dall’intestino e diffonde per via ematica agendo a livello delle giunzioni neuromuscolari. La diagnosi si fa ricercando la tossina sia nell’alimento che nel siero del paziente, mentre per la terapia si somministra il siero antitossico. La vaccinazione non si pratica e per la prevenzione basta ottimizzare i procedimenti di conservazione degli alimenti.

Approfondisci il meccanismo d’azione della tossina tetanica e botulinica

I sintomi solitamente si manifestano molto rapidamente, anche dopo poche ore dall’ingestione di cibi contaminati.
Questi sono annebbiamento e sdoppiamento della vista, rallentamento e difficoltà di espressione, fatica nell’ingerire, secchezza della bocca, debolezza muscolare. Nei casi più severi si può verificare anche la paralisi del muscoli respiratori.

Libro di testo

Gli appunti di microbiologia applicata presenti sul nostro sito sono quelli che io stesso ho utilizzato per preparare l’esame. Come saprete, però, i libri di testo sono indispensabili perché ci permettono di addentrarci più a fondo negli argomenti e ci permettono di capire gli argomenti che a lezione sono stati poco chiari. Clicca qui per i libri di microbiologia consigliati per gli studenti di biologia.

Io, per preparare l’esame, ho usato sia il Brock che il testo “Microbiologia Medica”, molto utile per gli argomenti riguardanti la diagnosi delle infezioni e le malattie infettive.

 

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, il materiale didattico che ho utilizzato per lo studio. Gli appunti sono una sintesi tra appunti di lezione, libri di testo, slide, materiale trovato online. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *