Enterobatteri: caratteristiche microbiologiche e patogenicità

Gli enterobatteri sono microrganismi che si trovano all’interno del tubo digerente dell’uomo e di altri animali. Dal punto di vista tassonomico questi microrganismi appartengono a:

  • Regno Bacteria;
  • Phylum: Proteobacteria;
  • Famiglia: Enterobacteriaceae.

Causano il 30% delle setticemie, il 70% delle infezioni urinarie e molte infezioni gastro-intestinali. Alcuni sono sempre patogeni per l’uomo mentre altri causano infezioni opportunistiche. Altri sono commensali che diventano patogeni dopo l’acquisto di determinati fattori di virulenza.

Caratteristiche microbiologiche degli enterobatteri

Sono classificati in diversi generi in base alle loro caratteristiche antigeniche e biochimiche.

Sono batteri gram negativi bastoncellari mobili (con flagelli peritrichi o polari) e immobili anaerobi facoltativi (fermentazione acido-mista). Se coltivati in presenza di ossigeno, ovvero in aerobiosi, le enterobatteriaceae sono produttori di citocromi e attraverso il ciclo di Krebs ricavano energia ossidando il piruvato prodotto dalla glicolisi. In ambiente privo di ossigeno (anaerobiosi) utilizzano il glucosio attraverso processi di fermentazione che portano alla formazione di acidi e gas. In laboratorio possono crescere sia su terreni selettivi che su terreni non selettivi.

Gli enterobatteri sono non sporigeni e possono essere sia commensali che patogeni.

Struttura di E. coli
This image is a work of the National Institutes of Health, part of the United States Department of Health and Human Services. As a work of the U.S. federal government, the image is in the public domain.

Generi degli enterobatteri

I generi principali sono:

Caratteristiche antigeniche

Questi batteri presentano 3 antigeni:

  • Antigene O: antigene somatico del lipopolisaccaride, tipico di tutti i batteri gram-.
  • Antigene K: è l’antigene capsulare.
  • Antigene H.

Meccanismi di patogenicità

Le enterobatteriaceae sono responsabili di varie manifestazioni infettive che possono essere classificate in:

  • Infezioni sistemiche: un esempio è il tifo, in cui l’infezione parte dal tratto intestinale e si diffonde attraverso il sistema circolatorio (con il sangue) o linfatico.
  • Infezioni intestinali localizzate: una semplice gastroenterite è un’infezione del tratto intestinale causata da enterobatteri appartenenti ai generi Salmonella, Escherichia, Shigella. Questi 3 generi hanno diversi meccanismi di patogenicità e si distinguono in base alla capacità di invadere i diversi tratti dell’apparato digerente e in base alla capacità di produrre tossine.
  • Infezioni extraintestinali localizzate: ad esempio le infezioni urinarie causate da alcuni tipi di Escherichia coli.

Libro di testo

Gli appunti di microbiologia presenti sul nostro sito sono quelli che io stesso ho utilizzato per preparare l’esame. Come saprete, però, i libri di testo sono indispensabili perché ci permettono di addentrarci più a fondo negli argomenti e ci permettono di capire gli argomenti che a lezione sono stati poco chiari. Clicca qui per i libri di microbiologia consigliati per gli studenti di biologia.
Io personalmente, per preparare l’esame, ho usato il Brock.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, il materiale didattico che ho utilizzato per lo studio. Gli appunti sono una sintesi tra appunti di lezione, libri di testo, slide, materiale trovato online. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *