Tassi proporzionali e standardizzati in epidemiologia

Nell’epidemiologia, che è la scienza che studia intere popolazioni, i tassi sono la tipologia di misura più utilizzata per calcolare le frequenze. In questi appunti parleremo dei tassi grezzi e specifici.

Epidemiologia: cosa studia?

Tassi proporzionali

Consentono di calcolare la frazione del totale degli eventi ascrivibili ad un carattere particolare. Possono essere molto utili per valutare il peso relativo di una malattia nell’ambito del tipo di patologia di sua appartenenza. Ad esempio con i tassi proporzionali possiamo quantificare il numero di morti per tumore al polmone sul totale dei morti per tumori.



Tassi standardizzati

I tassi standardizzati sono quelli più usati in epidemiologia perché i tassi grezzi son influenzati dalle caratteristiche peculiari della popolazione a cui si riferiscono (età, sesso ecc) e quindi non è conveniente confrontarli.

La standardizzazione, che può essere diretta o indiretta, consente di confrontare due tassi facendo riferimento ad una popolazione standard.

Leggi i nostri appunti su tassi grezzi e specifici

La procedura per standardizzare i tassi è molto complessa e, secondo me, è spiegata molto bene qui.

Libro di igiene

L’esame di igiene è uno degli esami più semplici di tutto il corso di biologia, ma è comunque molto interessante perché spazia tra tantissimi argomenti che hanno come obiettivo quello di far capire l’importanza della prevenzione primaria. Per preparare l’esame non serve libro, ma per alcuni argomenti può essere utile consultare dei testi in biblioteca.

Se hai trovato utili questi appunti acquista il libro da questi link per sostenere il progetto.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *