Prevenzione secondaria e terziaria: caratteristiche e obiettivi

Per proteggere e potenziare la salute dei singoli individui e di tutta la collettività è importante allontanare o correggere tutti i fattori di rischio potenzialmente nocivi e incrementare il livello di benessere della popolazione. Questi concetti sono tutti riassunti in una sola parola: prevenzione.

Ci sono tre tipi di prevenzione: primaria, secondaria, terziaria. In questi appunti analizzeremo le caratteristiche e gli obiettivi della prevenzione secondaria e terziaria.



Prevenzione secondaria caratteristiche ed obiettivi

Anche la prevenzione secondaria è molto importante e, un esempio pratico, sono gli screening ad oggi disponibili per alcune tipologie di cancro. L’obiettivo è quello di scoprire e guarire la malattia prima che essa si manifesti clinicamente. Quindi, a differenza della prevenzione primaria, l’oggetto di interesse della prevenzione secondaria è l’uomo che ha già contratto la malattia che però è ancora in una fase asintomatica.

Dal punto di vista epidemiologico un intervento di prevenzione secondaria può determinare in una popolazione:

  • La riduzione del tasso di mortalità: le persone malate vivono più a lungo, pur senza guarire, perché la malattia viene diagnosticata in una fase asintomatica e le terapie sono più efficaci.
  • La diminuzione della prevalenza: ci sono malattie che se scoperte in anticipo giungono rapidamente a guarigione.
  • Nessun effetto di riduzione dell’incidenza.

Non tutte le malattie sono suscettibili agli interventi di prevenzione secondaria perché, per alcune, la diagnosi precoce non aumenta la possibilità di guarigione o la riduzione della mortalità.
La diagnosi precoce è utile se:

  • La storia della malattia è ben conosciuta e si può prevedere l’evoluzione.
  • I periodi di incubazione della malattia sono lunghi.
  • C’è un test che differenzia correttamente le persone apparentemente sane, ma già malate, da quelle effettivamente sane. Non è infatti utile un test che ci restituisce solo probabilità.
  • Ci sono trattamenti efficaci in grado di guarire la malattia o di ritardarne l’evoluzione.

Tranne l’AIDS tutte le altre malattie infettive non si prestano alla prevenzione secondaria perché i tempi di incubazione e decorso sono relativamente brevi.

Leggi anche: differenze tra malattie infettive e cronico-degenerative



Prevenzione terziaria caratteristiche ed obiettivi

La prevenzione terziaria ha come oggetto di interesse i malati conclamati e il suo obiettivo è quello di mantenere l’equilibrio metabolico e funzionale, impedendo l’invalidità.
Dal punto di vista epidemiologico determina una riduzione della letalità e un aumento della prevalenza e si identifica sostanzialmente con la riabilitazione.

Anche le tecniche di riabilitazione devono essere messe in atto precocemente per evitare le complicanze della malattia durante il suo decorso. Se la prevenzione terziaria viene fatta bene e nei tempi giusti può portare al massimo recupero funzionale dopo che la malattia si è stabilizzata.

Libro di igiene

L’esame di igiene è uno degli esami più semplici di tutto il corso di biologia, ma è comunque molto interessante perché spazia tra tantissimi argomenti che hanno come obiettivo quello di far capire l’importanza della prevenzione primaria. Per preparare l’esame non serve libro, ma per alcuni argomenti può essere utile consultare dei testi in biblioteca.

Se hai trovato utili questi appunti acquista il libro da questi link per sostenere il progetto.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *