Incidenza e prevalenza: definizioni in epidemiologia

L’epidemiologia è una disciplina scientifica che ha come oggetto di studio intere popolazioni nelle quali intende valutare la frequenza, le modalità di comparsa, la propagazione ed il meccanismo d’azione di tutti i fattori in grado di influenzare le condizioni di salute e di malattia dell’uomo. L’epidemiologia, quindi, studia la frequenza di comparsa delle patologie che colpiscono l’uomo e, per farlo, utilizza due indici:

  • Prevalenza
  • Incidenza

Questi due indici si riferiscono all’evento malattia di cui ne definiscono l’entità e la frequenza di comparsa nella popolazione.



Definizione di prevalenza

Per prevalenza si intende il numero totale dei casi di una specifica malattia presenti in un determinato momento in una popolazione. In base all’intervallo di tempo considerato si possono distinguere la prevalenza puntale e la prevalenza periodica.

Prevalenza puntuale

 

Formula della prevalenza puntuale

In questa formula:

  • To rappresenta il momento in cui è avvenuta l’osservazione
  • N rappresenta il numero dei casi osservati nel momento To
  • P rappresenta la popolazione totale nell’istante To
  • K è una costante

Prevalenza periodica

Si parla di prevalenza periodica quando l’osservazione è stata effettuata per un periodo di tempo maggiore.

Formula della prevalenza periodica

In questa formula:

  • T1-To rappresenta l’intervallo di tempo in cui è avvenuta l’osservazione
  • N rappresenta il numero dei casi osservati nell’intervallo di tempo
  • P rappresenta la popolazione media nell’intervallo di tempo, quindi: P(T1)+P(T2)/2
  • K è una costante

Definizione di incidenza

Per incidenza si intende la frequenza di comparsa di nuovi casi di malattia in una popolazione in un determinato periodo di tempo.

Formula per calcolare l'incidenza di una patologia

In questa formula:

  • T1-To rappresenta l’intervallo di tempo in cui è avvenuta l’osservazione
  • N rappresenta il numero di nuovi casi di malattia comparsi nell’intervallo di tempo
  • P rappresenta la popolazione media nell’intervallo di tempo, quindi: P(T1)+P(T2)/2
  • K è una costante

Relazioni tra incidenza e prevalenza

Se una malattia è di breve durata ed ha un’incidenza elevata si ha una bassa prevalenza, mentre le la malattia è di lunga durata e ed ha una bassa incidenza si ha un’alta prevalenza.



In pratica dobbiamo immaginare la prevalenza come se fosse un contenitore: esso si riempe se le persone, una volta contratta la malattia, non guariscono e non muoiono in tempi brevi. Questo è il caso delle malattie cronico-degenerative, in cui la prevalenza è alta perché grazie ai trattamenti sanitari si è allungata la vita dei pazienti.

Nella malattie infettive, invece, è il contrario perché l’incidenza è alta ma la guarigione (solitamente) è rapida, quindi la prevalenza è bassa.

Leggi i nostri appunti sulle differenze tra malattie infettive e cronico-degenerative.

Il tasso di prevalenza aumenta se:

  • La malattia dura di più
  • La vita dei malati viene prolungata senza guarigione
  • Aumentano i casi di malattia
  • Emigrano persone sane
  • Migliora la capacità diagnostica

Libro di igiene

L’esame di igiene è uno degli esami più semplici di tutto il corso di biologia, ma è comunque molto interessante perché spazia tra tantissimi argomenti che hanno come obiettivo quello di far capire l’importanza della prevenzione primaria. Per preparare l’esame non serve libro, ma per alcuni argomenti può essere utile consultare dei testi in biblioteca.

Se hai trovato utili questi appunti acquista il libro da questi link per sostenere il progetto.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato a sostenere tutti gli esami della triennale. Potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo e non solo. Una cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *