Normativa sulle acque di balneazione

La normativa che ancora oggi viene applicata per i controlli microbiologici sulle acque di balneazione è la Direttiva 2006/7/CE. Questa è relativa alla gestione della qualità delle acque di balneazione ha sostituito la Direttiva 76/160/CEE.

La 2006/7/CE è stata recepita dall’Italia con il decreto legislativo n°116 del 30/05/2008, che poi è diventato attuativo il 30/03/2010.



Le caratteristiche della direttiva Europea

La Direttiva 2006/7/CE privilegia una gestione integrata della qualità delle acque tale da permettere azioni volte a prevenire l’esposizione dei bagnanti in acque inquinate non solo attraverso il monitoraggio, ma anche attraverso misure di gestione in grado di riconoscere e ridurre le possibili cause di inquinamento. Questo approccio è completamente diverso rispetto alla direttiva del 1976.

Alcune definizioni date dalla direttiva 2006/7/CE

Ai sensi delle normative vigenti:

  • Acque di balneazione: le acque dolci, correnti o di lago e le acque marine nelle quali la balneazione è espressamente autorizzata ovvero non vietata.
  • Zona di balneazione: il luogo in cui si trovano le acque di balneazione.
  • Stagione balneare: il periodo compreso tra il 1° maggio ed il 30 settembre.
  • Periodo di campionamento: è il periodo che inizia un mese prima della stagione balneare e termina con la fine della stessa.

Classificazione delle acque di balneazione

Le acque di balneazione vengono classificate secondo 4 classi di qualità sulla base dell’analisi dei dati degli ultimi 4 anni (almeno 16 analisi per punto):

  • “scarsa”
  • “sufficiente”
  • “buona”
  • “eccellente”



Tra la classe sufficiente, buona ed eccellente non vi sono vere differenze, sono tutte acque balneabili. Se l’acqua rientra nella classe scarsa l’acqua non è balneabile perché ci sono dei rischi igienico sanitari. Se le acqua di balneazione sono classificate di qualità scarsa per 5 anni di file si fa un divieto di balneazione permanente.

Cosa si cerca nelle acque di balneazione

Quello che si cerca nelle acque di balneazione sono enterococchi intestinali ed E. Coli, per vedere se c’è stata una contaminazione con materiale fecale. I valori limite sono:

  • Enterococchi 200 u.f.c./100ml.
  • Coli 500 u.f.c./100ml.

I punti di monitoraggio vengono stabiliti in base ai punti in cui si prevede un maggior afflusso di bagnanti e in base ai punti in cui si prevede un rischio più elevato di inquinamento. I controlli vengono effettuati almeno ogni 4 settimane.

Come si preleva l’acqua di mare

  • La profondità del prelievo è di circa 30 cm sotto il pelo libero dell’acqua.
  • Profondità di 80-120 cm.
  • In corrispondenza di scogliere a picco o di fondali rapidamente degradanti i prelievi dovranno essere effettuati in punti distanti non più di 5 metri dalla scogliera.
  • I prelievi dovranno essere effettuati dalle ore 9 alle 15.
  • Non dovranno essere effettuati durante e nei due giorni successivi all’ultima precipitazione atmosferica di rilievo, perché altrimenti i risultati potrebbero essere falsati.



Ovviamente quando si preleva bisogna fare molta attenzione per evitare tutte le possibili contaminazioni accidentali:

  • I campioni vengono prelevati con bottiglie di vetro sterili.
  • I campioni dovranno essere trasportati in idoneo contenitore frigorifero (4°C) e sottoposti ad esame al più presto e comunque entro le 24 ore.

Libro di igiene

L’esame di igiene è uno degli esami più semplici di tutto il corso di biologia, ma è comunque molto interessante perché spazia tra tantissimi argomenti che hanno come obiettivo quello di far capire l’importanza della prevenzione primaria. Per preparare l’esame non serve libro, ma per alcuni argomenti può essere utile consultare dei testi in biblioteca.

Se hai trovato utili questi appunti acquista il libro da questi link per sostenere il progetto.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *