Controllo microbiologico delle acque potabili

Analizzare un’acqua dal punto di vista microbiologico significa valutare qualitativamente e quantitativamente l’eventuale presenza in essa di microrganismi di natura batterica e/o virale.

Quali batteri si cercano nelle acque potabili?

Quando si devono analizzare le acque potabili non ha senso cercare i patogeni per due motivi:

  • Sono presenti con discontinuità.
  • La massiccia flora contaminante impedirebbe ai patogeni, anche se presenti, di crescere su piastra per una serie di meccanismi di competizione tra batteri.

Ciò che si cerca quando si fanno le analisi delle acque potabili sono gli indicatori di contaminazione fecale. Se nei campioni sono presenti questi indicatori vuol dire che l’acqua è venuta a contatto con le feci e quindi c’è un rischio di trasmissione di malattie del circuito oro-fecale. In questi casi l’acqua non è potabile.



Indicatori di contaminazione fecale

Vediamo le caratteristiche che devono avere gli indicatori di contaminazione fecale:

  • devono appartenere alla microflora intestinale degli animali a sangue caldo;
  • devono essere presenti in quantità maggiore rispetto ai patogeni;
  • devono essere individuabili in modo rapido e con analisi poco costose.

I microrganismi considerati indicatori di inquinamento fecale che vengono ricercati comunemente per la definizione della qualità di acque sono:

  • Coliformi totali a 37°
  • Coliformi fecali (E. Coli)
  • Enterococchi fecali o streptococchi fecali

Coliformi

Sono bacilli gram negativi che fermentano il lattosio producendo gas ed acido lattico. Rappresentano un gruppo eterogeneo a cui appartengono le specie dei generi Escherichia, Citrobacter, Enterobacter e Klebsiella.

Enterococchi fecati

Sono cocchi Gram positivi che appartengono alla flora batterica degli animali a sangue caldo. Rappresentano un gruppo eterogeneo: E. faecalis ed E. faecium sono le specie più frequentemente isolate dal tratto gastrointestinale e quindi la loro presenza nell’ambiente è correlabile con certezza a contaminazione fecale.



Tecniche per l’analisi dell’acqua

  • MPN (most probable number): metodo fondato sulla elaborazione statistica dei dati positivi e negativi ricavati da più semine in opportuni terreni colturali liquidi.
  • MF (membrane filtranti): rappresenta un metodo di tipo diretto che utilizza membrane di acetato di cellulosa adatte a trattenere tramite filtrazione i batteri.

Leggi i nostri appunti sulle due tecniche

Il prelievo dell’acqua da analizzare è una tappa molto importante e deve essere effettuato con le dovute accortezze:

  1. L’acqua viene fatta scorrere per 15 min.;
  2. Si effettua il preventivo flambaggio del rubinetto;
  3. L’acqua viene fatta scorrere per circa 5 minuti;
  4. Si misura la temperatura dell’acqua;
  5. Si prelevano 500 ml. di acqua in contenitori di plastica sterili utilizzata per le analisi microbiologiche.

I campioni, dopo essere stati prelevati, vengono riposti in borsa termica contenente ghiaccio e trasportati immediatamente in laboratorio.

Parametri di riferimento

Per l’acqua potabile il numero di colonie di E. Coli e di Enterococchi deve essere 0. Anche se su piastra cresce una sola colonia l’acqua non è potabile e non deve essere usata a scopi umani.

Libro di igiene

L’esame di igiene è uno degli esami più semplici di tutto il corso di biologia, ma è comunque molto interessante perché spazia tra tantissimi argomenti che hanno come obiettivo quello di far capire l’importanza della prevenzione primaria. Per preparare l’esame non serve libro, ma per alcuni argomenti può essere utile consultare dei testi in biblioteca.

Se hai trovato utili questi appunti acquista il libro da questi link per sostenere il progetto.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *