Legame fosfodiesterico: DNA ed RNA

Il legame fosfodiesterico (o fosfodiestereo) è un tipo di legame covalente in cui un atomo di fosforo è collegato a due molecole attraverso due legami esterei. Questo tipo di legame è fondamentale per la vita, perché si trova all’interno del DNA e dell’RNA. Come sappiamo, il DNA e l’RNA sono dei polimeri di alcune molecole chiamate nucleotidi. Essi sono tenuti insieme proprio da legami […]

Struttura esemplificativa del DNA

La doppia elica di Watson, Crick e Franklin

Watson e Crick, “rubando” il lavoro della ricercatrice Rosalind Franklin, pubblicarono su Nature il loro lavoro sulla struttura del DNA. La doppia elica di Watson e Crick fu una scoperta importantissima perché permise di chiarire la struttura della molecola centrale della vita. L’acido desossiribonucleico contiene le informazioni genetiche necessarie alla biosintesi di RNA e proteine, che permettono lo svolgimento delle funzioni metaboliche. Dal punto di […]

Struttura delle 5 basi azotate

Basi azotate e nucleotidi

Il DNA e l’RNA sono macromolecole formate da nucleotidi, composti organici costituiti da: Una base azotata. Uno, due o tre gruppi fosfato (quelli che entrano a far parte degli acidi nucleici hanno un solo fosfato, i nucleotidi con 3 fosfati sono utilizzati nelle cellule come molecole energetiche). Uno zucchero a 5 atomi di carbonio. Le […]

Eredità crociata ed eredità legata al sesso: Doncaster e Raynon, Bateson, Morgan

Già nel 1905 si scoprì che individui maschi e individui femmine avevano tutti i cromosomi uguali tranne uno: X nelle femmine e Y nei maschi. Con gli anni la ricerca nel campo della genetica e dell’ereditarietà dei caratteri andò avanti e  alcuni ricercatori avevano suggerito che l’eredità di alcuni geni fosse legata al sesso. Osservazioni […]

X e Y: i cromosomi del sesso

In molti organismi il sesso di un individuo è determinato da differenze cromosomiche. In molti animali, compresi gli esseri umani, il sesso è determinato da una coppia di cromosomi sessuali. Sia i maschi che le femmine possiedono, invece, due copie di ciascuno degli altri cromosomi, che sono detti autosomi. In generale possiamo affermare che il sesso degli individui è determinato […]

Sutton e Boveri: teoria cromosomica dell’ereditarietà

Secondo la teoria cromosomica dell’ereditarietà i caratteri ereditari (i geni) che vengono trasmessi dai genitori ai figli si trovano sui cromosomi e sono parti fisiche di essi. Lo sviluppo di questa teoria fu possibile grazie al perfezionamento, agli inizi del 900, delle tecniche di microscopia. Sutton e Boveri studiarono cosa succedeva ai cromosomi sia durante la meiosi che durante la mitosi. Loro […]

Le meiosi e le sue fasi

La meiosi è quel processo che porta alla formazione dei gameti e, come per la mitosi, è preceduta da una fase S premeiotica durante la quale avviene la sintesi del DNA necessario per le divisioni cellulari. A differenza della mitosi la meiosi consiste in due divisioni cellulare consecutive dette rispettivamente meiosi I e meiosi II. […]

La mitosi e le sue fasi

La mitosi è un processo di riproduzione asessuata delle cellule eucariotiche grazie al quale da una singola cellula si formano 2 cellule figlie geneticamente identiche alla progenitrice e fra loro. Attraverso questo processo si verifica la separazione dei due cromatidi fratelli di ciascun cromosoma, in modo che ogni cellula riceva il corretto quantitativo di DNA. […]

Rappresentazione schematica della struttura dei cromosomi

Flemming e la scoperta dei cromosomi

Verso la fine del XIX secolo, il tedesco Flemming, grazie a una particolare tecnica di colorazione, riuscì a evidenziare nelle cellule in divisione la presenza di numerosi corpi a forma di bastoncino che furono chiamati cromosomi per la loro particolare affinità ai coloranti. Cosa sono i cromosomi? Flemming notò che queste strutture potevano cambiare forma durante la […]

Come funziona il test cross?

Test cross, reincrocio o incrocio di controllo, cos’è e quando si usa

Il test cross, detto anche reincrocio o incrocio di controllo, è utilizzato dai genetisti per fare degli incroci sperimentali tra: Un individuo con fenotipo dominante ma genotipo sconosciuto. Un individuo con fenotipo recessivo, che sarà quindi un omozigote per il carattere recessivo. Per cosa viene utilizzato il test cross? L’incrocio di controllo viene utilizzato per […]