Introduzione alla cellula eucariotica

Le cellule sono unità strutturali e funzionali di tutti gli organismi viventi e svolgono tutte le attività chimiche necessarie a sostenere la vita. Gli organismi unicellulari sono composti da una singola cellula mentre i pluricellulari sono composti da un numero variabili di cellule.

Diversità cellulare

Le cellule che costituiscono gli organismi pluricellulari possono avere forme e dimensioni molto diverse e questo dipende dalla funzione che svolgono nei vari tessuti: è ovvio che una cellula che si trova nel fegato (epatociti) avrà delle differenze morfologiche e funzionali con i globuli rossi o le piastrine (cellule del sangue).

Struttura della cellula eucariotica
Fonte: http://omodeo.anisn.it

Lo studio della cellula, e quindi la citologia, nacque alla fine del 1500 con l’invenzione del microscopio. Successivamente, con l’invenzione di microscopi sempre più potenti, si riuscirono ad identificare anche gli organelli cellulari.

La teoria cellulare

Schawann, Schleiden e Virchof formularono la teoria cellulare:

  • Tutti gli organismi sono formati da una o più cellule
  • La cellula è la più piccola entità vivente identificabile ed autonoma (anche se l’autonomia cellulare non è assoluta, perché nei tessuti molte cellule dipendono da interazioni con altre cellule)
  • Tutte le cellule derivano da cellule preesistenti

Ovviamente ci sono anche delle eccezioni alla teoria cellulare, infatti i virus sono organismi viventi non cellulari. La materia vivente non è fatta di sole cellule ma anche di tessuti ricchi di elementi extracellulari come il tessuto connettivo.



Cellule procariote e cellule eucariote

I procarioti sono organismi esclusivamente monocellulari che non presentano organelli intracellulari ed hanno riproduzione asessuata.

Gli eucarioti sono organismi sia unicellulari che pluricellulari. Le loro cellule hanno organelli intracellulari e la riproduzione può essere sia asessuata che sessuata.

La differenza principale, però, è che le cellule procariote non hanno il nucleo.

Leggi anche: cellule procariotiche ed eucariotiche

Proprietà delle cellule

  • Il differenziamento (acquisizione di specifiche strutture)
  • Un complesso Metabolismo: anabolismo e catabolismo
  • Il movimento
  • L’eccitabilità: risposta a stimoli esterni
  • L’accrescimento (se troppo: ipertrofia)
  • La riproduzione (se troppo: iperplasia)
  • Una morte programmata

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *