Coefficente di ripartizione

Il coefficiente di ripartizione ci fornisce delle informazioni molto importanti, infatti ci indica il livello di idrofilia e idrofobia di una sostanza chimica. In parole povere ci indica quanto una sostanza è lipofila (affine agli ambienti polari, quindi agli ambienti ricchi di lipidi come le membrane biologiche) o idrofila.



Per calcolare il coefficiente di ripartizione di una sostanza si esegue un esperimento molto semplice:

  • In una beuta si aggiungono quantità uguali di ottanolo e di acqua.
  • Si aggiunge nella beuta con ottanolo ed acqua la sostanza di cui vogliamo calcolare l’idrofilicità.
  • Si agita la beuta e dopo si separano le due fasi utilizzando un imbuto separatore.

Separando le due fasi si misura la concentrazione della sostanza in entrambe e si fa rapporto tra la quantità di soluto presente nell’ottanolo e la quantità di soluto presente nell’acqua. Il rapporto non è altro che il coefficiente di ripartizione.

Ovviamente per le molecole lipofile il valore di questo rapporto sarà elevato.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *