Nucleasi: enzimi che lavorano sugli acidi nucleici

Le nucleasi sono enzimi capaci di “lavorare” sia sul DNA che sull’RNA, in quanto idrolizzano i legami fosfodiesterei fra due nucleotidi presenti negli acidi nucleici. Nella classificazione EC, che è un sistema di categorizzazione degli enzimi, corrispondono al codice 3.1.21.

Sono stati scoperti attorno agli anno 60′, periodo in cui nasceva una nuova branca della biochimica: la biologia molecolare.



Vari tipi di nucleasi

Quando parliamo di nucleasi facciamo riferimento ad una grande categoria di enzimi, accomunati dal fatto di idrolizzare i legami fosfodiesterici presenti tra due nucleotidi. Ciò che cambia tra le diverse nucleasi è il sito a livello del quale svolgono la loro funzione. Ci sono:

  • Ribonucleasi: tagliano filamenti di RNA.
  • Deossinucleasi: tagliano filamenti di DNA.
  • Endonucleasi: tagliano RNA o DNA all’interno della molecola.
  • Esonucleasi: tagliano RNA o DNA partendo dall’estremità 5’ oppure da quella 3’.

Alle endonucleasi appartengono di enzimi di restrizione, fondamentali per il clonaggio e per tutte le attività di ricerca che rientrano nell’ambito della biologia molecolare.

Esempio del taglio di un'endonucleasi
Fonte: chimica-online.it

Libri di genetica e biologia molecolare

Se sei un lettore di questo blog e apprezzi il lavoro che facciamo contribuisci acquistando i libri di testo dai nostri link amazon.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato nel superamento degli esami della triennale. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *