Funzioni delle proteine

Le proteine sono composti organici sintetizzati all’interno delle cellule a partire dagli amminoacidi. La loro presenza è indispensabile per la vita, perché mediano una grandissima quantità di processi. Per capire l’importanza delle proteine basta pensare che queste rappresentano oltre la metà del peso secco dei tessuti sia animali che vegetali.

Volendo fare una classificazione generale possiamo dividerle in:

  • Strutturali, come le proteine del citoscheletro o della matrice extracellulare.
  • Funzionali, come gli enzimi.

Vediamo ora una per una tutte le loro funzioni:

  • Funzione enzimatica: la maggior parte delle proteine presenti negli organismi viventi sono enzimi, cioè molecole con funzione catalitica. Tutte le reazioni che avvengono all’interno delle cellule sono sotto il controllo degli enzimi. Le reazione biologiche potrebbero avvenire anche in assenza di enzimi, ma avverrebbero troppo lentamente.
  • Funzione strutturale: solitamente sono proteine fibrose, che hanno strutture semplici e allungate. Le proteine strutturali sono sia intracellulari, come le proteine del citoscheletro, sia extracellulari come il collagene. Sono componenti fondamentali dei tessuti connettivi come la cartilagine. La cheratina è un’altra proteina strutturale che si trova in strutture rigide o filamentose, come capelli e unghie.
  • Funzione di regolazione: alcuni ormoni, come insulina e glucagone, sono delle proteine. Questi sono importanti per la regolazione del metabolismo e dei processi vitali.
  • Funzione di difesa: gli anticorpi, prodotti dai linfociti B, sono proteine.
  • Funzione energetica: in situazioni di digiuno o di basso apporto calorico, le proteine possono essere utilizzate per ottenere energia. Ovviamente, i substrati preferiti per ottenere energia sono il glucosio e gli acidi grassi.
  • Funzione di trasporto: alcune globuline e l’albumina trasportano una grande quantità di composti organici ed inorganici all’interno del sangue.
  • Movimento: le proteine muscolari sono coinvolte nel movimento. La contrazione muscolare che avviene a livello microscopico (actina e miosina che scorrono una sull’altra nei sarcomeri) permette il movimento.

Nell’uomo la maggior parte delle proteine si trova a livello muscolare, dove alcune sono strutturali mentre altre sono funzionali.

Libri per studiare la biochimica

La biochimica è una delle materie più importanti per un biologo, perché ci consente di capire tutti quelli che sono i processi metabolici che sostengono la vita. Per studiare una materia così importante c’è sicuramente bisogno del supporto di un libro di testo ed il Lehninger accompagna da decenni tutti gli studenti di biologia, biotecnologie, medicina ecc.

Per un corso base di biochimica può essere sufficiente il testo “introduzione alla biochimica”, mentre “principi di biochimica” è molto più completo. Principi di Lehninger è indispensabile per il corso di biochimica 2. Se hai trovato utili questi appunti acquista il libro da questi link per sostenere il progetto.

Autore dell'articolo: Admin

In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, il materiale didattico che ho utilizzato per lo studio. Gli appunti sono una sintesi tra appunti di lezione, libri di testo, slide, materiale trovato online. Per sostenere il progetto potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo. Per voi non ci sarà nessun sovrapprezzo, ma questo mi consente di ottenere una piccola commissione. Un'ultima cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *