Reazione di fissazione del complemento

Tra le tecniche che ci consentono di effettuare la diagnosi sierologica non dobbiamo dimenticare la reazione di fissazione del complemento, che è la componente termolabile e aspecifica del siero. Leggi i nostri appunti In alcuni casi può essere utile utilizzare reazioni alternative perché non sempre abbiamo a disposizione una quantità antigene-anticorpo sufficiente per visualizzare gli […]

Reazioni di agglutinazione

La reazione di agglutinazione è una reazione sierologica in cui un siero immune o presunto tale viene testato con un antigene corpuscolato e nella quale la formazione dell’immunocomplesso si evidenzia con l’agglutinazione dell’antigene in ammassi voluminosi. Ricordiamo che un antigene può essere di due tipi: Solubile: l’antigene è una proteina o una componente del batterio; […]

Reazioni di precipitazione

Le reazioni di precipitazione vengono utilizzate in diagnostica e sfruttano la formazione del complesso antigene-anticorpo. La diagnosi, con questo tipo di reazioni, può essere sia diretta che indiretta. Antigeni solubili e corpuscolati Un antigene può essere di due tipi: Solubile: l’antigene è una proteina o una componente del batterio; Corpuscolato: l’antigene in questo caso è […]

Diagnosi sierologica

Nella diagnostica sierologica si utilizza come campione il siero prelevato da un paziente, che corrisponde alla porzione del plasma priva del fibrinogeno. La diagnosi sierologica può essere sia di tipo diretto che di tipo indiretto, in base a ciò che cerchiamo all’interno di un campione (batteri o parti di essi nel primo caso, anticorpi nel […]

Diagnosi microbiologica indiretta

La diagnosi microbiologica è finalizzata alla ricerca ed alla identificazione dell’agente eziologico responsabile di una malattia infettiva e si suddivide in diretta ed indiretta. La diagnosi diretta è finalizzata a stabilire la presenza dell’agente patogeno, la sua identità e la sua sensibilità agli antibiotici direttamente nel campione (esame microscopico, esame colturale, identificazione, antibiogramma). Leggi i nostri […]

Diagnosi molecolare

Quando un paziente mostra dei sintomi ascrivibili ad un’infezione batterica è necessario procedere con la diagnosi microbiologica, che ha l’obiettivo di identificare i patogeni che hanno colpito l’ospite. Si deve procedere, su consiglio del medico, con il prelievo di campioni biologici necessari per eseguire tutte le metodiche di laboratorio. Abbiamo già parlato della diagnosi microbiologica […]

Isolamento di patogeni dal liquor

Il campione biologico è ovviamente il liquido cefalorachidiano e viene utilizzato per diagnosticare meningiti batteriche o virali. Vari tipi di meningite La meningite nei neonati è causata solitamente E. Coli K1. Nell’infanzia subentra l’Haemophilus influenzae (patogeno opportunista) che non causa l’influenza, ma infetta soggetti debilitati in conseguenza di patologie virali. Nei giovani adulti (dai 25 […]

Emocoltura: principi e metodo

Il sangue è fisiologicamente sterile ma nel caso di infezioni alcuni patogeni possono riversarsi nel torrente circolatorio. Attraverso il prelievo del sangue e l’emocoltura si possono individuare diverse situazioni infettive: Batteriemia: presenza di microrganismi nel torrente circolatorio anche in assenza di sintomatologia. Si parla di batteriemia monomicrobica, se caratterizzata dalla presenza di una sola specie […]

Isolamento di patogeni da campioni gastroenterici

Quando si sospettano delle infezioni del tratto gastroenterico si utilizzano le feci come campione biologico. Per diagnosticare gastroenteriti tamponi rettali e biopsie gastriche. Il test che viene eseguito è la coprocoltura, in cui bisogna tenere in considerazione la presenza di una grande quantità di batteri appartenenti alla flora microbica normale. Le feci sono costituite per il 30% da batteri […]

Isolamento di patogeni da campioni genito-urinari

Per diagnosticare infezioni uro-genitali i campioni biologici che vengono prelevati dai pazienti sono tamponi e secreti. Le infezioni che si possono verificare sono vaginite, cervicite, balanite, prostatite, uretrite ecc. Una volta prelevati i campioni si fa, come al solito, l’esame microscopico che permette un primo indirizzo diagnostico ed è di fondamentale importanza ai fini della […]