Caratteristiche dei micoplasmi

Molti batteri appartenenti al genere dei micoplasmi sono dei batteri patogeni che provocano patologie: M. pneumoniae; M. hominis; M. genitalium. Caratteristiche dei micoplasmi Sono batteri di piccole dimensioni (0,2-0,8 micrometri) perché hanno un genoma di piccole dimensioni che non possiede tutti i geni necessari per codificare tutte le proteine di cui hanno bisogno. Vista l’assenza […]

Genotipizzazione

Abbiamo già parlato qui della tipizzazione dei batteri e del suo utilizzo e abbiamo visto che si divide in fenotipizzazione e genotipizzazione. In questi appunti parliamo della tipizzazione effettuata sulla base delle caratteristiche genetiche dei batteri.  Le tecniche sono numerose: Profilo plasmidico; RFLPs-PDGE; Southern blot-ribotyping; PCR-RFLP (ARDRA); RAPD (Random Amplified Polymorphic DNA); Microarray; MLST (Multilocus […]

Fenotipizzazione

Abbiamo già parlato qui della tipizzazione dei batteri e del suo utilizzo e abbiamo visto che si divide in fenotipizzazione e genotipizzazione. In questi appunti parliamo della tipizzazione effettuata sulla base delle caratteristiche fenotipiche dei batteri.  Le tecniche sono numerose: Biotipizzazione Sierotipizzazione Fagotipizzazione Antibiogramma Profilo proteico (PAGE) Multilocus Enzyme Electrophoresis (MLEE) Biotipizzazione Si utilizzano le […]

Tipizzazione dei batteri

Dopo aver parlato di diagnostica diretta, indiretta e di diagnostica sierologica affrontiamo l’ultimo argomento riguardante la diagnosi delle infezioni: la tipizzazione dei batteri, molto importante in campo clinico. I ceppi sono microrganismi appartenenti alla stessa specie che presentano delle caratteristiche particolari che permettono di differenziare i batteri. La tipizzazione in campo clinico è importante in quanto […]

Immunoblot

Sempre parlando di diagnostica immunologica parliamo brevemente di una tecnica molto specifica: l’immunoblot. Questa tecnica consente di utilizzare gli anticorpi come sonde per la ricerca di antigeni specifici trasferiti su di un filtro. Questa è una metodica sierologica che permette di ricercare la presenza di antigeni specifici, corrispondenti a singole proteine associate a particolari microrganismi o virus, […]

Immunoenzimatica: test ELISA diretto e indiretto

Una variante all’immunofluorescenza è rappresentata dalle reazioni immuno-enzimatiche, che appartengono alla grande famiglia della diagnosi sierologica. Il vantaggio dell’immunoenzimatica è che possono essere utilizzati anche altri campioni biologici, come sangue e urina. Come funziona? In questo caso vengono utilizzati degli anticorpi marcati con attività enzimatiche per le quali abbiamo a disposizione un substrato che, nel momento […]

Immunofluorescenza diretta e indiretta

Un’altra grossa branca delle reazioni sierologiche è l’immunofluorescenza: si tratta di reazioni che utilizzano anticorpi marcati con dei fluorocromi, che possono essere visualizzati con specifici microscopi. Anche con questa tecnica possiamo effettuare una diagnosi sia diretta che indiretta. Fluorocromi Questa tecnica sfrutta la capacità dei fluorocromi di legarsi a specifiche componenti batteriche o alla regione […]

Reazione di inibizione della emo-agglutinazione

Alcuni virus sono dotati della capacità di legarsi ai globuli rossi e di causarne agglutinazione. La particella virale si comporta come se fosse un anticorpo formando dei ponti fra gli eritrociti. Questa è una reazione, che fa parte della famiglia della diagnosi sierologica, che viene utilizzata per la ricerca nel siero degli anticorpi contro determinati […]

Reazioni di neutralizzazione

All’interno della grande famiglia delle tecniche usate nella diagnosi sierologica dobbiamo tenere in considerazione anche le reazioni di neutralizzazione, chiamate così in quanto fanno riferimento al fatto che l’antigene, nel momento in cui lega l’anticorpo, viene neutralizzato e perde la sua attività biologica. Pertanto, si tratta di reazioni che possono essere messe in atto quando […]

Reazione di fissazione del complemento

Tra le tecniche che ci consentono di effettuare la diagnosi sierologica non dobbiamo dimenticare la reazione di fissazione del complemento, che è la componente termolabile e aspecifica del siero. Leggi i nostri appunti In alcuni casi può essere utile utilizzare reazioni alternative perché non sempre abbiamo a disposizione una quantità antigene-anticorpo sufficiente per visualizzare gli […]