Clonaggio nei cosmidi: frammenti da 35-45k basi

Il clonaggio è una tecnica di biologia molecolare molto utilizzata perché permette di amplificare, all’interno di alcuni vettori di clonaggio, dei frammenti di DNA da studiare. Sappiamo che ci sono vari vettori di clonaggio: Plasmidi, di cui abbiamo parlato nei precedenti appunti (PBR e pUC) Fago lambda Cosmidi YAC In questi appunti parleremo del clonaggio nei […]

Clonaggio in fago lambda: frammenti da 15k basi

Il clonaggio è una tecnica di biologia molecolare molto utilizzata perché permette di amplificare, all’interno di alcuni vettori di clonaggio, dei frammenti di DNA da studiare. Sappiamo che ci sono vari vettori di clonaggio: Plasmidi, di cui abbiamo parlato nei precedenti appunti (PBR e pUC) Fago lambda Cosmidi YAC In questi appunti parleremo del clonaggio in […]

Miscele e tecniche di separazione

Le miscele sono costituite da 2 o più componenti e si dividono in: Omogenee: quando non riusciamo a distinguere i componenti di una miscela. Alcuni esempi posso essere il sale o lo zucchero sciolto nell’acqua. Eterogenee: quando riusciamo a distinguere i componenti di una miscela. Ad esempio acqua e sabbia, la sabbia non si scioglie […]

Cellule competenti e trasformazione

Il clonaggio fu una tecnina innovativa che ha permesso ai biologi molecolari di studiare particolari regioni di un genoma. I primi vettori di clonaggio furono i plasmidi, all’interno dei quali venivano aggiunti dei pezzi di DNA da amplificare e successivamente studiare. Abbiamo già visto nei precedenti appunti sul clonaggio in PBR e in pUC come […]

Clonaggio in plasmidi pUC

Il clonaggio fu una tecnica innovativa perché permetteva di ottenere miliardi di molecole di DNA, tutte uguali, su cui lavorare per effettuare studi su specifici geni. I primi vettori di clonaggio furono i plasmidi, che vennero purificati da batteri. Cosa sono i plasmidi? I plasmidi sono piccoli filamenti circolari di DNA superavvolto a doppia elica, presenti nel citoplasma e distinguibili dal cromosoma batterico […]

Clonaggio in plasmidi PBR

Il clonaggio fu una tecnica innovativa perché permetteva di ottenere miliardi di molecole di DNA, tutte uguali, su cui lavorare per effettuare studi su specifici geni. I primi vettori di clonaggio furono i plasmidi, che vennero purificati da batteri. Cosa sono i plasmidi? I plasmidi sono piccoli filamenti circolari di DNA superavvolto a doppia elica, presenti nel citoplasma e distinguibili dal cromosoma batterico […]

Caratteristiche principali dei condroitti e classificazione

I condroitti sono dei vertebrati che appartengono, in base alle varie classificazioni, agli gnatostomi, agli ittiopsidi e agli anamni. Sono una classe di pesci, conosciuti anche come pesci cartilaginei, che comprende oltre 1100 specie diverse e a cui appartengono gli squali e le razze. Si distinguono a prima vista dagli altri vertebrati pisciformi per le […]

Caratteristiche principali dei placodermi e classificazione

I placodermi sono dei vertebrati che appartengono, in base alle varie classificazioni, agli gnatostomi, agli ittiopsidi e agli anamni. Tutte le specie appartenenti ai placodermi sono ormai estinte ma questi, a differenza degli altri pesci primitivi (ciclostomi e ostracodermi), avevano l’arco orale. Erano molto simili ai pesci moderni e si sono sviluppati tra il Siluriano […]

Caratteristiche principali dei ciclostomi e classificazioni

I ciclostomi sono dei vertebrati che appartengono, in base alle varie classificazioni, agli agnati, agli ittiopsidi e agli anamni. I ciclostomi, a differenza degli ostracodermi, non sono tutti estinti ma ci sono specie che sono tutt’ora viventi. Comprendono circa 50 specie tra missine e lamprede che sono diffuse nelle acque di tutto il mondo dove svolgono un ruolo ecologico […]

Le caratteristiche principali degli ostracodermi

Gli Ostracodermi sono i primi vertebrati comparsi sulla terra e appartengono, in base alle varie classificazioni, agli agnati, agli ittiopsidi e agli anamni. Fin dall’inizio gli Ostracodermi apparvero distinti in diversi ordini, come i Cefalaspidi, che rappresentavano il gruppo più numeroso, gli Pteraspidi e gli Anaspidi. Caratteristiche peculiari di questi organismi Sono comparsi nell’Ordoviciano e avevano pinne impari e corpo […]