Criteri di casualità in uno studio epidemiologico

Qualsiasi metodo statistico non può costituire, di per sé, la prova che un’associazione tra due fenomeni sia basata su una relazione causa-effetto. Infatti, la prova deve avvenire seguendo una metodica accettata nel mondo scientifico, e cioè verificando la rispondenza a precisi criteri di causalità. Leggi anche: i diversi tipi di studi osservazionali Determinazione di un’associazione […]

Quali studi effettuare?

Nell’articolo precedenti abbiamo parlato di tutti gli studi osservazionali che un epidemiologo può mettere in atto per capire quali sono i fattori causali di una determinata patologia. Vediamo adesso, in base all’obiettivo da raggiungere, qual’è il miglior studio da utilizzare. Per determinare se un potenziale fattore di rischio è associato allo sviluppo di una malattia […]

Gli studi epidemiologici osservazionali

Gli studi osservazionali si dividono sempre in descrittivi ed analitici. Quelli descrittivi, come abbiamo già detto (leggi l’articolo su studi descrittivi, analitici e sperimentali), ci consentono di formulare le prime ipotesi. Lo scopo degli studi analitici, invece, è quello di individuare la causa delle malattie ed i fattori eziologici, cioè i fattori che ne favoriscono […]

Studi epidemiologici descrittivi, analitici e sperimentali

Il metodo epidemiologico consiste nel: Porre un’ipotesi. Verificarla per mezzo di una ricerca specifica. Utilizzare le conclusioni per porre nuove ipotesi. La realizzazione di questo metodo si avvale dell’utilizzo, in successione, di tre tipi di indagine di complessità ed efficacia gradualmente crescenti: Indagine descrittiva. Indagine analitica. Indagine sperimentale. Studi epidemiologici descrittivi: Lo studio della distribuzione […]

Compiti specifici dell’epidemiologia

Principalmente l’epidemiologia si occupa di: Raccogliere informazioni sulla frequenza/distribuzione di salute/malattie (registri, referti di dimissioni ospedaliere, dati ministeriali). Identificare i fattori che influenzano la comparsa e l’andamento delle malattie nelle popolazioni. Quantificare le interrelazioni tra salute e malattia. Come abbiamo già detto in un altro articolo in cui parlavamo dell’epidemiologia, essa si differenzia dalla medicina clinica […]

Determinanti di salute in USA e in Europa

Il modello uomo-ambiente-società stabilisce i 3 determinanti di salute, cioè quei fattori coinvolti nello stato di salute o di malattia di un individuo e di tutta la collettività, che sono: Fattori genetici. Fattori comportamentali: alimentazione, fumo, consumo di alcool e droga ecc. Fattori ambientali: fanno riferimento all’inquinamento, infatti se respiriamo aria o beviamo acqua contaminata […]

Endemia, epidemia, pandemia: ecco le differenze

Manifestazioni delle malattie infettive nelle popolazioni Nel caso delle infezioni che hanno come serbatoio esclusivo l’uomo un microrganismo può rimanere presente in una popolazione solo passando ininterrottamente da un individuo ad un altro. L’infezione quindi può diffondersi solo se i primi casi provocano un numero sufficiente di casi secondari che, a loro volta, provocheranno l’infezione […]

Incidenza e prevalenza: definizioni in epidemiologia

L’epidemiologia è una disciplina scientifica che ha come oggetto di studio intere popolazioni nelle quali intende valutare la frequenza, le modalità di comparsa, la propagazione ed il meccanismo d’azione di tutti i fattori in grado di influenzare le condizioni di salute e di malattia dell’uomo. L’epidemiologia, quindi, studia la frequenza di comparsa delle patologie che […]

I rapporti in epidemiologia

Rapporti e proporzioni sono misure statiche, che si intendono effettuate in un determinato istante e nelle quali non viene considerata la variabile tempo. I «tassi» sono invece misure dinamiche, che rappresentano la variazione di una variabile nel tempo. Leggi i nostri appunti sui tassi Cosa si intende per rapporto? Per «rapporto» si intende una frazione in cui […]

Tassi proporzionali e standardizzati in epidemiologia

Nell’epidemiologia, che è la scienza che studia intere popolazioni, i tassi sono la tipologia di misura più utilizzata per calcolare le frequenze. In questi appunti parleremo dei tassi grezzi e specifici. Epidemiologia: cosa studia? Tassi proporzionali Consentono di calcolare la frazione del totale degli eventi ascrivibili ad un carattere particolare. Possono essere molto utili per […]