Trasporto attraverso la membrana plasmatica

Tutte le sostanze che devono entrare o uscire dalla cellula devono passare la barriera della membrana plasmatica.
Si dice che le membrane biologiche sono selettivamente permeabili:

  • Molecole piccole e solubili nei lipidi attraversano facilmente la membrana. Per capire se una molecola e lipofila o idrofila bisogna valutare il suo coefficente di ripartizione.
  • Molecole grandi e polari non diffondono attraverso la membrana.

Solitamente lo spostamento delle molecole è regolato dalla differenza di concentrazione tra due ambienti: esse si spostano dalla zona a più alta concentrazione a quella a più bassa concentrazione, fino a raggiungere una condizione di equilibrio. Vedremo, però, che nelle membrane plasmatiche non esistono solamente trasporti di sostanze secondo gradiente di concentrazione.
La membrana plasmatica, essendo semipermeabile, non permette lo spostamento di soluti (ci sono ovviamente delle eccezioni) ma del solvente (acqua).



I vari tipi di trasporto a livello della membrana plasmatica

In base alla richiesta energetica del trasporto distinguiamo due tipi di trasporti: il trasporto attivo e il trasporto passivo.

Fonte: oilproject.org

Trasporti passivi

Sono quei fenomeni di trasporto in cui la cellula non fornisce energia per permettere lo spostamento di molecole, che si muovono secondo il loro gradiente di concentrazione. Per questo si dice che i trasporti passivi sono spontanei ed equilibranti in quanto le molecole si distribuiscono uniformemente ai due lati della membrana.

Riconosciamo diversi tipi di trasporto passivo, in base alle caratteristiche delle molecole da trasportare:

  • Diffusione semplice: la sostanza passa da una parte all’altra della membrana direttamente attraverso il doppio strato di lipidi. Leggi i nostri appunti
  • Diffusione facilitata: la sostanza passa da una parte all’altra della membrana grazie alla presenza di proteine canali e carriers. Leggi i nostri appunti

Trasporti attivi

Sono quei fenomeni di trasporto in cui la cellula deve spendere energia per permettere lo spostamento di sostanze tra i due lati della membrana.
Le sostanze quindi si spostano contro gradiente di concentrazione e per questo si dice che i trasporti attivi sono disequilibranti, perché le sostanze vengono accumulate solo da un lato della membrana. L’energia utilizzata dalla cellula per permettere questi trasporti deriva dall’idrolisi di molecole di ATP in ADP + fosfato.

Continua a leggere i nostri appunti sul trasporto attivo e sulle pompe coinvolte

Ci sono due tipi di trasporto attivo:

  • Trasporto attivo primario: l’energia per il trasporto deriva direttamente dall’idrolisi dell’ATP e la proteina trasportatrice è anche una ATPasi, cioè è anche un enzima che catalizza l’idrolisi di ATP. In queste proteine l’idrolisi di ATP è collegata con un cambio conformazionale della molecola che permette il trasporto contro gradiente. Queste proteine vengono chiamate pompe. Leggi i nostri appunti
  • Trasporto attivo secondario: consiste nel movimento di molecole contro gradiente di concentrazione accoppiato al trasporto di una sostanza che si muove secondo gradiente di concentrazione. In pratica non viene speso direttamente ATP, ma viene sfruttata la differenza di potenziale elettrochimico creata dalle pompe ioniche. In questo trasporto sono coinvolte proteine carrier. Leggi i nostri appunti
  • Trasporti vescicolari: si formano delle vescicole che vengono riversate all’esterno o all’interno della membrana plasmatica. La formazione e il movimento delle vescicole avviene grazie all’azione di proteine motrici che consumano molecole di ATP. Leggi i nostri appunti su esocitosi ed endocitosi



Autore dell'articolo: Admin

Laureato con 110 e lode alla triennale in Scienze Biologiche e, da Ottobre, sarò studente di Nutrizione Umana nella laurea magistrale in Biologia. In questo sito voglio mettere a disposizione, gratuitamente, tutti gli appunti che mi hanno aiutato a sostenere tutti gli esami della triennale. Potete acquistare, direttamente dal sito, i libri di testo e non solo. Una cortesia: disattivate AdBlock, le pubblicità mi aiutano a finanziare questo progetto..a voi non costa nulla!

2 thoughts on “Trasporto attraverso la membrana plasmatica

    Massimiliano

    (ottobre 17, 2018 - 3:14 pm)

    Grazie infinite …il tuo/vostro modo di esporre è semplicemente fantastico.
    Ancora grazie per questo lavoro magnifico.

    Massimiliano

      Admin

      (ottobre 22, 2018 - 8:41 pm)

      Grazie mille!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *