Introduzione all’anatomia umana e piani di sezione

L’anatomia umana è principalmente lo studio scientifico della morfologia del corpo umano adulto. È suddivisa in anatomia macroscopica e anatomia microscopica. L’anatomia macroscopica è lo studio delle strutture anatomiche che possono essere viste senza l’aiuto del microscopio. L’anatomia microscopica è lo studio delle strutture anatomiche minute assistito dal microscopio, ed include l’istologia (studio dell’organizzazione dei tessuti) e la citologia (studio delle cellule). Organizzazione generale del corpo umano Come […]

Caratteristiche principali degli osteitti e classificazione

Gli osteitti sono dei vertebrati che appartengono, in base alle varie classificazioni, agli gnatostomi, agli ittiopsidi e agli anamni. Gli osteitti sono delle forme che si sono adattate a tutti gli ambienti acquatici: mari freddi e caldi, abissi, superficie, acqua dolce ecc. Comparvero tra il Siluriano e il Devoniano e vivevano insieme ai placodermi. Caratteristiche principali […]

Caratteristiche principali dei condroitti e classificazione

I condroitti sono dei vertebrati che appartengono, in base alle varie classificazioni, agli gnatostomi, agli ittiopsidi e agli anamni. Sono una classe di pesci, conosciuti anche come pesci cartilaginei, che comprende oltre 1100 specie diverse e a cui appartengono gli squali e le razze. Si distinguono a prima vista dagli altri vertebrati pisciformi per le […]

Caratteristiche principali dei placodermi e classificazione

I placodermi sono dei vertebrati che appartengono, in base alle varie classificazioni, agli gnatostomi, agli ittiopsidi e agli anamni. Tutte le specie appartenenti ai placodermi sono ormai estinte ma questi a differenza degli altri pesci primitivi (ciclostomi e ostracodermi) avevano l’arco orale. Erano molto simili ai pesci moderni e si sono sviluppati tra il Siluriano […]

Caratteristiche principali dei ciclostomi e classificazioni

I ciclostomi sono dei vertebrati che appartengono, in base alle varie classificazioni, agli agnati, agli ittiopsidi e agli anamni. I ciclostomi, a differenza degli ostracodermi, non sono tutti estinti ma ci sono specie che sono tutt’ora viventi. Comprendono circa 50 specie tra missine e lamprede che sono diffuse nelle acque di tutto il mondo dove svolgono un ruolo ecologico molto […]

Le caratteristiche principali degli ostracodermi

Gli Ostracodermi sono i primi vertebrati comparsi sulla terra e appartengono, in base alle varie classificazioni, agli agnati, agli ittiopsidi e agli anamni. Fin dall’inizio gli Ostracodermi apparvero distinti in diversi ordini, come i Cefalaspidi, che rappresentavano il gruppo più numeroso, gli Pteraspidi e gli Anaspidi. Caratteristiche peculiari di questi organismi Sono comparsi nell’Ordoviciano e avevano pinne impari e corpo […]

Classificazione dei vertebrati

Abbiamo visto, nei precedenti appunti, che i progenitori dei vertebrati sono gli  echinodermi. Prima di analizzare le caratteristiche di tutti i vertebrati vediamo in che modo vengono classificati. La classificazione viene fatta in base a diversi criteri. Agnati e gnatostomi I vertebrati vengono suddivisi in agnati e gnatostomi in base alla presenza dell’arco orale (mascella) […]

Origine dei vertebrati

Da quale punto degli alberi genealogici degli invertebrati potrebbe essersi originata la branchia dei cordati e dei vertebrati? Nel tempo alcuni studiosi hanno pensato a 3 phyla diversi. Ipotesi degli anellidi Gli anellidi, come i vertebrati, hanno simmetria bilaterale e metameria in tutte le strutture del corpo, però: Hanno un’organizzazione diversa del sistema nervoso; Non […]

Urocordati: i primi cordati

Gli urocordati sono piccoli animali marini sessili che vivono in colonie e sono fissi sul fondo del mare. Principali caratteristiche e strutture Gli urocordati vengono chiamati anche tunicati perché tutto il loro corpo è avvolto da un rivestimento costituito da tunicina. Sono forniti di due sifoni: Uno per l’ingresso dell’acqua detto boccale. Uno per l’uscita […]

Anfiosso: caratteristiche e organi

I cefalocordati oggi sono rappresentati da una sola specie: l’anfiosso (Brancheostoma lanceolatum). Anfiosso: l’unico cefalocordato rimasto Questi animali hanno aspetto pisciforme, sono traslucidi e vivono nei fondali marini in acque poco profonde con la testa nella sabbia. La corda dorsale è presente in tutte le fasi della vita e rimane anche nell’adulto, in cui si […]